indietro
Silvia
di Silvia

Un sogno diventato realtà

Seyschelles, da sempre una meta sognata.
Da sempre una meta rimandata per l’errata convinzione che fossero “inacessibili”.
E poi quest’anno ho provato ad avvicinarmi e, passo dopo passo, a costruire quello che si è rivelato un viaggio meraviglioso!

La Digue, 5 giorni in paradiso, ecco come posso definirli e riassumerli!

Sbarchi dal traghetto, ti giri e questo è il benvenuto che ricevi.

Il benvenutoIl benvenuto

Sgrani gli occhi, e pensi…mamma mia, che colori…e ancora non sai che, di lì a poco, ogni angolo ti riserverà colori diversi che ti resteranno per sempre nel cuore.
Una bici e via, non serve altro, se non un costume e tanta, anzi tantissima voglia di esplorare e vivere questa meravigliosa isola adattandosi ai suoi ritmi.

Pedalare, osservando semplicemente ciò che ti circonda, una stradina anonima e pensi…ok piccola deviazione, vediamo che mi riserva, un sentiero sterrato, e poi davanti a te…paesaggi tropicali dove regna il silenzio assoluto!

Paesaggi tropicaliPaesaggi tropicali

L’unico suono, perché non si può parlare di rumore, è il suono delle onde, la pace assoluta, ecco ciò che si respira.

La pace assolutaLa pace assoluta

Poi ti siedi e ti ricordi che con te hai anche una piantina, la apri e capisci dove sei… Anse La Réunion! Ecco questa è la “mia” cartolina dal paradiso, pensi, e così leggi la descrizione di questa spiaggia e ti guardi attorno e pensi, è tutto ancora più bello.

Ad un certo punto però, come spesso accade, la marea cambia, il mare si alza e la spiaggia diminuisce, sorridi e pensi e dov’è il problema? In sella alla bici di nuovo e si continua a pedalare alla scoperta dell’isola.
Due pedalate ed una nuova sosta, i mille take away lungo il tragitto, offrono un punto di ristoro per ogni esigenza , una birra ghiacciata, un frullato di frutta fresca…c’è solo da scegliere e da provare!
Una salita, una discesa, una curva ….e delle tartarughe giganti che ti attraversano la strada e che “fortunatamente” ti costringono ad interrompere la tua pedalata...
Fortunatamente perché ti giri e ti accorgi che alle tue spalle ci sono delle rocce maestose che finiscono in un mare color smeraldo! Poi cerchi di capire, chiedi informazioni e scopri che questa è Anse Severe, nuovo paesaggio, nuovi colori…e un bagno.

Mare color smeraldoMare color smeraldo

E così le giornate passano, senza programmi, lasciando che siano le maree a programmare le tue giornate e le tue scoperte.

Oggi sembra il giorno perfetto, marea bassa di prima mattina, sole già alto e splendente in cielo già alle 8:00.
Anse Source d'Argent questa è la mia meta di oggi!
Un brevissimo tragitto in bici dalla mia guesthouse, e una volta pagato il biglietto d’ingresso eccomi nel parco L'Union Estate . Vorrei fermarmi ad osservare le tartarughe, le gigantesche palme, ma il mio obiettivo questa mattina è arrivare in tempo…
Parcheggio la bici e dopo qualche minuto ecco mille colori davanti ai miei occhi.

I mille e più coloriI mille e più colori

Guardo l’orizzonte da sinistra verso destra e davanti a me c’è solo un mare pazzesco , cerco di imprimere nella mia mente più immagini possibili, attimi che porterò con me per sempre!

Dal sogno alla realtàDal sogno alla realtà

Un sogno ad occhi aperti! … Ecco cosa sono state le Seyschelles per me.

Questo diario vi è stato utile?
Caricamento in corso...
Gessica

Contattaci per informazioni!

Lun-Gio: ore 10-18 · Ven: ore 10-16

  • I campi con * sono obbligatori.
Informazioni importanti
Gentile Cliente,

la pandemia globale dovuta al corona virus, sta creando una situazione molto insolita e difficile che sta cambiando di ora in ora. L'ingresso alle Seychelles, dall'Europa non è più possibile per tutti gli arrivi a partire dal 18.03.20. Capiamo che in questo momento avete molte domande e stiamo facendo del nostro meglio per assistervi nel miglior modo possibile. Se rientrate nel caso sopra descritto, vi contatteremo al più presto. Ci auguriamo la vostra comprensione, perché in questo momento le richieste sono tante e necessitiamo di tempo per poter rispondere a tutti. Preghiamo di tenere presente che contatteremo prima i clienti che viaggiano nei prossimi giorni e poi quelli futuri.

Informazioni attuali sul coronavirus