Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
Frankfurt (FRA) Condor Ve Sa
London Heathrow (LHR) British Airways Me, Sa Gi, Do
Paris Charles de Gaulle (CDG)* Air France Ma, Gi, Sa Me, Ve, Do
Zurich (ZRH) Edelweiss Sa Lu
*da 31.10.2019
  • Torna a tutti i racconti

    Seychelles: paradiso anche per piccini!

    Ad alcuni mesi di distanza dal viaggio il ricordo rimane ancora indelebile nei nostri cuori.

    Prima vacanza intercontinentale con i nostri piccoli di 18 mesi e di 3 anni e mezzo, prenotata con mesi di anticipo affidandoci a SeyVillas che ci ha seguito scrupolosamente consigliandoci ciò che per noi è stata la scelta vincente.
    Partiamo il 7 agosto da Malpensa con volo notturno con la compagnia Ethiopian.

    ImageIl volo notturno
    Image 

    Dopo lo scalo un po’ caotico a Addis Abeba ripartiamo per Mahè dove arriviamo in perfetto orario e ci attendono per farci imbarcare subito sul piccolo aereo che ci porterà a Praslin, nell’emozione indescrivibile del mio bimbo più grande e nella indifferenza totale della piccola che nonostante il rumore assordante del piccolo aereo se la dormiva tra le mie braccia.

    ImageIl piccolo aereo Air Seychelles

    Arrivo a Praslin accompagnati in taxi al Cote D'Or Chalets, primo e unico intoppo della nostra vacanza, mancano i letti preparati per i piccini. Lo Chalet è attrezzato solo per due persone, ma in men che non si dica tutti si adoperano e il problema è risolto, letto matrimoniale per i piccoli, seggiolone e stoviglie anche per loro!!! Ottima sistemazione, pulita e soprattutto in zona strategica con spiaggia a due passi, varia scelta di market e ristoranti!!!
    A Praslin abbiamo visitato Anse Lazio raggiunta tramite taxi boat. Spiaggia stupenda, con ristorante annesso dove abbiamo mangiato benissimo!!!

    ImageTaxi Boat
    ImageAnse Lazio, Praslin

    Il giorno successivo ci siamo recati al Curieuse Marine National Park, anche qui titubanti per i bambini al seguito, ma sono stati quelli che si sono divertiti di più con le famosissime tartarughe giganti, la suggestiva passeggiata tra le mangrovie alla scoperta del tesoro dei pirati, dove si scoprono scorci paradisiaci e la gustosa grigliata. Purtroppo il mare mosso non ha consentito di avere molta visibilità per lo snorkeling a St. Pierre.

    ImageEscursione a Curieuse Island
    Image 

    Con la voglia e la curiosità di scoprire posti nuovi che ci contraddistingue, la mattina successiva abbiamo visitato la Vallée de Mai!!

    ImageVallée de Mai, Praslin

    Anche quella fattibilissima con i bimbi che seguivano attenti ed incuriositi i cartelli posti proprio per loro lungo tutto il percorso!!!

    Image 
    ImageIl famoso Coco de Mer

    E visto che eravamo in taxi (anche se non proprio di strada) ci siamo fatti accompagnare al Constance Lémuria Seychelles per fare un bagno ad Anse Georgette. Grazie ai contatti del nostro tassista siamo riusciti ad entrare, nonostante non avessimo prenotato!!!
    Hotel favoloso, passeggiata nel campo da golf per raggiungere un’altra spiaggia stupenda, con venditori di frutta gustosissima servita su foglie di banano!!! Ritorno in salita attraverso il Resort ma senza fatica visto che il personale gentilissimo si offre di dare passaggi con le caddy in questo modo evitano anche che si disturbino gli ospiti dell’hotel che magari stanno giocando a golf).

    ImageAnse Georgette, Praslin
    Image 

    Pronti per la seconda isola, La Digue, che ci accoglie ahimè con la pioggia.
    Forse il mare mosso, l’arrivo caotico al porto, la ressa, la pioggia ci hanno per un attimo impaurito, il carico sui loro caratteristici mezzi di trasporto sulle strade non asfaltate in mezzo alla foresta per raggiungere la nostra sistemazione, Villa Veuve, ci hanno destabilizzato.

    ImageArrivo a La Digue

    Ma al primo spiraglio di sole, in sella alle nostre biciclette con seggiolini per i bimbi, partiamo alla scoperta dell’isola che ci ha rapito il cuore!!!

    ImagePasseggiando in biclicletta

    Anse Source d'Argent con i suoi massi granitici, Anse Severe, Anse La Réunion, Grand Anse... tutte favolose!!!

    ImageAnse Source d'Argent, La Digue

    La sistemazione Villa Veuve un po’ datata, ma con un ottimo servizio di mezza pensione e ottima colazione, un po’ fuori dal centro dell’isola con strada da percorrere che, non essendo illuminata, ci ha limitato nell’uscire la sera; ci siamo persi la festa di ferragosto che dicono essere molto caratteristica, ma comunque un’ottima esperienza in mezzo alla foresta!!!

    Talmente immersi nella natura per cinque giorni, senza auto, in compagnia delle volpi volanti che svolazzavano in cielo che il ritorno sull’isola di Mahé ci ha scosso fortemente!!!
    Alloggiati a Beau Vallon al Bord Mer Villa, nella zona più turistica e commerciale dell’isola, decidiamo nonostante la guida a destra di noleggiare un auto.
    Così siamo risusciti a scoprire la vera essenza selvaggia anche di Mahé: angoli e spiagge affascinanti.
    Consiglio a tutti di raggiungere Petite Anse, all’interno del Four Seasons Resort, un angolo di vero paradiso, entrata libera anche qui accompagnati con la caddy!!!

    ImagePetit Anse, Mahé
    Image 

    Quindi arrivati alle conclusioni... che dire...un’ottima destinazione anche con due piccole pulci!
    Clima ideale: mai troppo caldo.
    Spiagge non attrezzate, ma sempre con un’ampia zona di ombra dovuta alle enormi palme da cocco (attenzione alla caduta!!!).
    Persone gentili, ottimo cibo creolo, tour operator serio e scrupoloso!!

    Un paradiso!!!

    Grazie SeyVillas!!!

    ImageFamiglia felice alle Seychelles!
    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Annalisa, Marco, Nicolò e Benedetta
Questo sito utilizza dei cookie per migliorare la vostra esperienza browser. Scopri di più.