Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
Frankfurt (FRA) Condor Ve Sa
London Heathrow (LHR) British Airways Me, Sa Gi, Do
Paris Charles de Gaulle (CDG)* Air France Ma, Gi, Sa Me, Ve, Do
Zurich (ZRH) Edelweiss Sa Lu
*da 31.10.2019

Guida alle Seychelles La guida di viaggio completa per le Seychelles

Prenota la tua struttura

La Digue


Nid d'Aigle

Verso l'alto a La Digue

Il modo migliore per esplorare La Digue è senza dubbio a piedi. Nonostante la scarsa superficie dell'isola, è possibile intraprendere diversi tour, durante i quali si può scoprire la bellezza e l'unicità del posto. Le principali attrazioni includono, naturalmente, le pittoresche spiagge, ma anche alcuni siti di particolare interesse culturale o botanico-geografico.

Un classico è il giro in montagna al Nid d'Aigle. Il percorso di circa 4 km di lunghezza porta fino al punto più alto dell'isola (333 m), da cui si è ricompensati con una vista sensazionale su La Digue e le isole vicine. La salita non è da sottovalutare e c'è poca ombra lungo tutto il percorso. Idealmente, quindi, si dovrebbe partire presto.

Vista dalla cima del Nid d'Aigle. Foto scattata dai nostri clienti dalla Germania Peter e Katharina.Vista dalla cima del Nid d'Aigle. Foto scattata dai nostri clienti dalla Germania Peter e Katharina.

Chi vuole saltare la prima faticosa tappa può arrivare a metà strada in taxi. Da La Passe, per esempio, potete farvi portare al villaggio di montagna Belle Vue, dove è possibile fare una prima sosta nella caffetteria/ristorante. Qui troverete non solo snack e succhi di frutta freschi, ma anche una posizione eccellente con vista su La Passe e Réunion, oltre a Praslin, Curieuse e Aride.


Accanto al locale parte il percorso effettivo, costituito da una varietà di terreni come morbido sottobosco, massi in granito e terra rossa. Animali del posto come i millepiedi giganti, fino a 30 cm di lunghezza, lumache, insetti e ragni possono essere individuati a destra e sinistra del percorso. A poco a poco la giungla si alleggerisce e seguendo un altro crinale si completano gli ultimi metri verso l'alto. Dal punto più elevato si possono vedere Praslin, Félicité e Marianne e se la giornata è limpida si può anche scorgere Frégate verso est. Per la discesa si può tornare per lo stesso sentiero o proseguire in direzione nord. Qui si aprono diverse possibilità per continuare, in parte sotto forma di piccoli sentieri, fino alla strada principale e alla valle sottostante.

 
Prossimo capitolo: La punta nord
Questo sito utilizza dei cookie per migliorare la vostra esperienza browser. Scopri di più.