Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
Frankfurt (FRA) Condor Ve Sa
London Heathrow (LHR) British Airways Me, Sa Gi, Do
Paris Charles de Gaulle (CDG)* Air France Ma, Gi, Sa Me, Ve, Do
Zurich (ZRH) Edelweiss Sa Lu
*da 31.10.2019

Guida alle Seychelles La guida di viaggio completa per le Seychelles

Prenota la tua struttura

Inner Islands


Curieuse

Una bella escursione con tartarughe giganti in libertà

Solo poche centinaia di metri separano l'isola di Curieuse con i suoi 3 km² di superficie da Praslin: un piccolo braccio marino corre tra le due masse di terra.

Curieuse Island (Foto: Raymond Sahuquet – Seychelles Tourism Board)Curieuse Island (Foto: Raymond Sahuquet – Seychelles Tourism Board)

Il punto di partenza di molte gite verso questa collinosa dimora di tartarughe giganti è l'Anse Volbert. Da qui si fa un viaggio in barca di circa 20 minuti, dopo il quale in genere si arriva alla Baie Laraire. Nell'acqua limpida si possono osservare tanti pesci pappagallo. In alternativa, si può anche arrivare ad Anse St. José nel sud dell'isola.
Dal 1833 alla metà del 20° secolo Curieuse fu sede di una stazione di quarantena per lebbrosi. Oggi solo pochi ruderi e la vecchia casa del dottore, un piccolo edificio coloniale francese del 1870 ora adibito a museo e centro visitatori, sono testimoni di questa epoca.

Da Baie Laraire un sentiero di 1.5 km, parzialmente su passerella in legno, conduce verso Anse St. José. Lungo il percorso c'è molto da vedere: mangrovie, lumache di mare, scinchi, gechi e tanti uccelli, per citarne alcuni. La terra rossa che risalta lungo la spoglia cresta dell'isola diede a Curieuse il suo primo nome: "Île Rouge", conferitole poco dopo la scoperta da parte di Lazare Picault nel 1744. Tuttavia, già nel 1768 ricevette il nome attuale - dedicato ad una nave di Marc-Joseph Marion de Fresne, che si impossessò dell'isola per la corona francese. Le tasse per accedere all'isola protetta sono di circa 15€ (incl. guida), destinati alla cura di piante ed animali. La cura è affidata ad un paio di rangers del parco che insieme all'amministratore sono gli unici abitanti del posto.

Curieuse, la quinta isola più grande delle Seychelles interne, offre una natura incontaminata e opportunità fotografiche molto amate dai visitatori: dalle rocce di granito che emergono dalle spiagge, alle caratteristiche tartarughe giganti che scorrazzano in totale libertà, da alcune palme Coco de Mer a foreste di mangrovie incontaminate. Purtroppo nel 1970, e non per la prima volta, grandi sezioni delle foreste originali furono devastate da un incendio. Per questo la vegetazione è un po' scarsa, ma solo sul lato sud-est di Curieuse. Dalla fine degli anni '70 del Novecento sono in atto misure volte a ripristinare l'equilibrio ecologico.

A Curieuse vivono moltissime tartarughe giganti che si incontrano spontaneamente sull'isola.A Curieuse vivono moltissime tartarughe giganti che si incontrano spontaneamente sull'isola.

Le acque circostanti sono ricche di vita marina e sono rigorosamente protette, gestite, insieme al territorio dell'isola, dal Seychelles Centre for Marine Technology - Marine Parks Authority. Il cosiddetto giardino di corallo (Pointe Rouge) al largo della costa orientale di Curieuse è una buona area per immersioni, con grande abbondanza di pesci. I centri di immersione di Praslin e La Digue offrono escursioni in questo punto.




 

Più informazioni su Curieuse:

  • Ranger Base: PO Box 1240, Victoria, Mahé, Curieuse Island, Tel. 456 03 88, 451 72 21
  • Curieuse Island Tel: +248 456 0388 oppure +248 451 7221
  • Informazioni attuali riguardo alle escusioni a Curieuse sono ottenibili presso le agenzie di viaggio locali o nella struttura in cui si alloggia.
Questo sito utilizza dei cookie per migliorare la vostra esperienza browser. Scopri di più.