x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Capodanno 2016 a CERF – Seychelles

    Sarà stato per il freddo, per la voglia di sole e mare che da sempre ci portiamo dentro; così a Dicembre ci siamo decisi a cercare su internet la nostra meta per il Capodanno 2016. Grazie a SeyVillas è stato facile scegliere: cercavamo una location tranquilla, immersa nella natura, con la possibilità di fare snorkeling dalla spiaggia e facilmente raggiungibile dall’aeroporto internazionale: lo chalet di Fairy Tern a Cerf Island – Seychelles.

    ImageSnorkeling a Cerf

    Arrivati a Mahé, ci attendevano puntuali per il transfer organizzato da SeyVillas per accompagnarci fino allo chalet Fairy Tern. Abbiamo scelto un trattamento di solo pernottamento, vista la disponibilità di un supermarket a Eden Island, porto turistico di Mahé, a 10 minuti di motoscafo da Cerf. Se alloggiate a Fairy Tern, James vi porta almeno una volta gratuitamente a Eden Island.

    Lo chalet - noi alloggiavamo al piano superiore - è molto ben arredato, ampio, con aria condizionata e pale al soffitto. La cucina è completa; il bagno, oltre al bidet, dispone di un’ampia doccia. La pulizia è impeccabile.

    Senza dubbio la parte che abbiamo apprezzato di più dello chalet è stata la veranda dove mangiavamo, quasi sempre in piacevole compagnia di colorati uccellini che non mostravano alcuna paura.

    ImagePanorama dell’isola di Cerf da Mahé

    Wendy e Kevin, i proprietari dello chalet, abitano a poche decine di metri: sono stati eccezionali con la loro cortesia, disponibilità e massima discrezione rendendo, insieme a SeyVillas, unica la nostra vacanza.

    All’arrivo ci hanno accolto con un cocktail. Poi in cucina abbiamo trovato uova fresche, pane, burro. acqua, latte, caffe e tè: insomma tutto l’occorrente per una prima colazione all’americana.

    Durante la settimana abbiamo deciso di fare un’escursione a Moyenne Island. James ci ha accompagnati con la sua imbarcazione; 15 minuti da Cerf. L’isola è piena di tartarughe giganti e offre scorci, piccole spiagge incontaminate e panorami veramente spettacolari. C’è anche la possibilità di mangiare pesce cucinato alla brace sulla spiaggia.

    ImageLa veranda di Fairy Tern

    Abbiamo fatto snorkeling sia a Cerf che a Moyenne. I fondali non sono ricchi come quelli delle Maldive, ma offrono sempre uno spettacolo affascinante e in più a Cerf c’è la comodità di poter raggiungere la barriera dalla spiaggia, proprio accanto a Fairy Tern.

    Abbiamo fatto buon uso del regalo ricevuto a Natale: una custodia impermeabile per lo smartphone; è stato divertente “catturare” tanti bei ricordi subacquei.

    ImageEscursione all’isola di Moyenne

    Cerf è un’isola che si gira facilmente a piedi. Il versante più bello è proprio quello dove si trova Fairy Tern. Kevin ha due canoe a disposizione degli ospiti e noi abbiamo optato per l’esplorazione dell’isola in canoa.

    Molto bella è l’isola nascosta Île Cachée, raggiungibile a piedi da Cerf con la bassa marea o in canoa. Non si può visitare l’interno perché è un parco protetto ma certamente è stato piacevole approdare sulla spiaggetta incontaminata e immergersi nelle calde acque delle Seychelles.

    Tornati a Fairy Tern, molto rilassante e utile tra un bagno di sole e un altro, il gazebo in legno del giardino privato. Ci sono tra l’altro delle bellissime orchidee di cui Kevin va molto fiero!

    Per gli ospiti ci sono comodi lettini in vimini per prendere il sole e prendisole da spiaggia in plastica che spostavamo in riva per godere del panorama e della brezza marina. Quando la pelle aveva bisogno di refrigerio, una doccia ricavata in un albero in giardino rendeva molto piacevole il rinfrescarsi di tanto in tanto.

    ImageL’Isola Nascosta ImageIl gazebo di Fairy Tern

    Che dire? Le giornate sono volate!

    Con SeyVillas siamo stati benissimo: senza dubbio una bellissima vacanza, speriamo da rifare presto!

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Vincenzo e Laura Italia