x Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Indimenticabile

    Abbiamo visitato tre isole: Praslin, La Digue e Mahé; ciascuna di loro ci ha regalato qualcosa di diverso, le spiagge paradisiache e la natura incontaminata sono state le costanti.

    Abbiamo noleggiato l'auto a Praslin e a Mahé, anche questa è un'esperienza da provare, la guida a sinistra con volante a destra per le strade non proprio agevoli ma circondate dalla rigogliosa natura è stata un'avventura incredibile! Potersi fermare senza problemi sulle spiagge che preferisci, spesso deserte, senza problemi di parcheggio, senza fare programmi particolari...momenti indimenticabili di puro relax.

    Il clima è ideale, la temperatura compresa tra i 26 e i 30 gradi, tutto sembra un equilibrio perfetto creato dalla natura, il cielo è sempre un po' velato e quando spunta il sole è davvero cocente, ma troverai sempre una palma a farti da ombra e qualcuno pronto a servirti del latte fresco di cocco.

    Praslin

    Abbiamo soggiornato sulla costa sud di Praslin, non la zona più viva e turistica ma prendendo un auto a noleggio si può raggiungere in pochi minuti qualsiasi punto dell’isola. Nei pressi del nostro alloggio YASAD Luxury Beach Residence vi era la tranquillissima spiaggia di Anse Takamaka nelle cui acque abbiamo potuto immergerci per il primo desideratissimo bagno dopo il lungo viaggio.

    ImageAnse Takamaka, Praslin

    Di Praslin ci resterà nel cuore anche l'escursione nella Vallée de Mai che ci ha permesso di scoprire i segreti e la ricchezza della foresta, e soprattutto il famosissimo Coco de mer, affascinante e curiosa noce di cocco caratteristica dell’isola di Praslin. Non poteva mancare, inoltre, una visita alle spiagge più belle dell’isola: Anse Lazio e Anse Georgette.

    ImageCoco de Mer nella Vallée de Mai a Praslin

    La Digue

    Quest’isola ci ha davvero stupiti e rapiti, appena arrivati al piccolo porto abbiamo subito respirato l’aria familiare tipica del villaggio, di cui ci siamo sentiti parte fin da subito, avvolti dai suoi ritmi lenti, sempre in sella alle nostre bici che ogni giorno ci hanno condotti verso scenari meravigliosi.

    Indimenticabile l’escursione attraverso la foresta per raggiungere Anse Marron, una piscina naturale, caratterizzata da sabbia fine, acqua cristallina e imponenti graniti, vere opere d'arte della natura!

    ImageEscursione verso Anse Marron, La Digue
    ImageAnse Marron, La Digue

    Bellissime anche le spiagge di Grand Anse e Petite Anse, oltre alle lunghe e rilassanti passeggiate su Anse Source d'Argent. Meraviglioso il tramonto da Anse Severe.

    ImageTramonto ad Anse Severe, La Digue

    Di sicuro La Digue è l'isola che ci è rimasta nel cuore e che non avremmo davvero voluto lasciare. La gente qui è sempre cordiale, col sorriso, tutti per strada ti salutano e spesso ti chiedono se stai bene!

    Mahé

    Mahé ci ha regalato il relax assoluto di cui avevamo sicuramente bisogno, ci siamo lasciati coccolare dal rumore del mare su cui affacciava la nostra stanza e dai comfort del resort che ci ha ospitati, il Kempinski Seychelles Resort Baie Lazare situato sulla bellissima Baie Lazare.

    ImageBaie Lazare, Mahé

    Spostandoci in auto, abbiamo scoperto una spiaggia bellissima, Anse Royale, dove siamo ritornati più volte. L’acqua qui è cristallina e caldissima, la spiaggia è frequentata anche dagli abitanti dell'isola che durante il weekend organizzano allegri picnic in spiaggia, conditi da musica e grigliate.

    Una vacanza che risceglieremmo mille volte.

    Giuseppe ed Emanuela

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Giuseppe & Emanuela