x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Il paradiso terrestre esiste davvero

    Siamo partiti per le Seychelles da Milano in direzione Praslin. Una volta atterrati subito ci siamo accorti che il nostro viaggio sarebbe stato indimenticabile.

    Praslin

    Una volta accompagnati in albergo siamo partiti alla scoperta delle meravigliose spiagge di Praslin. Abbiamo visitato Anse Georgette chiedendo, tramite il nostro resort Berjaya Praslin Resort, il permesso al (meraviglioso) resort Lemuria; qua abbiamo dovuto camminare circa 25 min costeggiando immensi e meravigliosi campi da golf.

    ImageHotel Berjaya, Praslin

    La spiaggia è bianchissima e bellissima, tutta circondata da una vegetazione meravigliosa. È poco frequentata in quanto il Lemuria lascia entrare poca gente al giorno; quindi se decidete di andarci dovete prenotare il giorno prima per essere sicuri che vi facciano entrare.

    ImageAnse Georgette, Praslin
    ImageGrand Anse, Praslin

    Anse Lazio è la spiaggia delle spiagge: si trova a Nord-ovest dell’isola; questa a differenza di Anse Georgette è molto frequentata, perciò vi consiglio di andarci già il mattino presto per godere appieno questo meraviglioso spettacolo di spiaggia. Se siete fortunati ed è una splendida giornata si può tranquillamente fare snorkeling e nuotare. Per raggiungere questa spiaggia noi ci siamo serviti dell’autobus, sempre molto affollato di turisti e gente locale ma comunque molto comodo. L’autobus ci ha lasciati a circa 30 min di cammino dalla spiaggia ma è stata una bella occasione per fare una camminata. Volendo da lì si possono raggiungere altre calette ma bisogna passare dal mare solo con bassa marea.

    La Digue

    L’isola che a noi è piaciuta di più è La Digue, che si è fermata nel tempo, ci si muove solo con biciclette, per la sera bisogna essere muniti di pila per girare l’isola. Anche qui abbiamo girato l’isola più volte alla ricerca di angoli di paradiso indimenticabili.

    Abbiamo visto Anse Source d'Argent pagando 100 SCR di entrata ma ne è valsa la pena, è stata una giornata piena di emozioni, sole, mare e pesci; se siete fortunati potete assistere a matrimoni sulle spiaggie.

    Si possono fare delle fotografie bellissime con questi enormi sassi di granito nero che ti fanno sentire piccola piccola ma beatamente felice di essere lì. Ricordatevi di portare sempre le scarpette perché spesso vi serviranno, noi non ci siamo fermati subito, andate avanti e troverete altre piccole spiaggette e anse.

    ImageGrand Anse, La Digue

    Grand Anse, per arrivarci abbiamo pedalato in mezzo alla foresta tropicale al fresco ma una volta arrivati il panorama ci ripaga appieno e ci fa dimenticare la fatica della bicicletta. Le sue onde quel giorno ci hanno permesso di divertirci come bambini; bisogna però anche dire che qui di ombra non ce n’è, perciò bisogna mettersi bene la crema per evitare scottature.

    Anche qui è facile trovare per strada le tartarughe giganti fermarsi e dare loro qualche foglia da mangiare. I posti sono meravigliosi ma non dimentichiamo di dirvi che anche il popolo è molto cordiale e gentile.

    Mahé

    Come ultima tappa del nostro viaggio siamo stati a Mahé, l’isola più grande dell‘arcipelago. Anche qui la spiaggia davanti al nostro resort (AVANI Seychelles Barbarons Resort & Spa) è molto bella anche se con divieto di balneazione, ma con giornate bellissime e mare non mosso il bagno lo si può fare comodamente.

    La spiaggia di Anse Soleil è molto bella; qui i tramonti sono uno spettacolo assolutamente da vedere. L’unico lavoro che abbiamo fatto e che dovrete fare è: bagni, sole, relax e tanto riposo.

    Il nostro viaggio termina qui dopo 2 settimane alle Seychelles, non vi abbiamo raccontato tutto di questo meraviglioso viaggio perché abbiamo visto così tanto che ci vorrebbe un mese a raccontarvi tutto, e comunque non sarebbe giusto, perché se decidete di venire qui vivrete in prima persona le emozioni che abbiamo vissuto noi.

    ImageCurieuse Island

    Tutto è stato stupendo, dalle spiagge, al popolo, al cibo e soprattutto vorremmo ringraziare Seyvillas che ci ha accompagnato in questo viaggio. Tour Operator affidabile al 100%, non abbiamo avuto nessun tipo di problema, appoggiati da Creole molto competenti e molto attenti alle esigenze dei turisti facendo in modo di farci sentire come a casa nostra.

    Concludo dicendo: Se non ci siete ancora andati cosa aspettate????? ANDATECI!

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Cinzia e Simone