x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Seychelles: Un sogno ad occhi aperti

    Siamo tornati da poco da un meraviglioso viaggio alle Seychelles: panorami fantastici, spiagge da sogno e atmosfere uniche ci hanno accompagnato per dieci giorni. Grazie al supporto del personale Seyvillas, il quale che ci ha fornito utilissimi consigli prima della partenza e un’efficienza organizzativa durante tutto il nostro soggiorno, possiamo dire di aver trascorso una vacanza indimenticabile.

    ImageBeau Vallon, Mahé

    Siamo arrivati a Mahè dopo una decina di ore di viaggio in aereo, il tempo non era dei migliori, perché qualche goccia di pioggia bagnava le nostre teste…ma non ci siamo lasciati prendere dal panico! Qualche acquazzone tropicale è normale anche in agosto! Scesi dall’aereo siamo stati accolti calorosamente dal personale d’agenzia Seyvillas che ci ha subito fornito tutte le indicazioni necessarie per il nostro soggiorno: dagli orari degli spostamenti alla mappa delle isole Seychelles.

    Praslin

    Una volta arrivati al magnifico hotel Chalets Cote Mer, consigliato dal personale Seyvillas, alla reception ci hanno offerto succo d’uva fresco e un tagliere di frutta a forma di stella, il tutto gustato vista mare. Ci siamo sentiti subito in paradiso!

    La permanenza a Praslin è durata 4 giorni, durante i quali abbiamo visitato Anse Lazio, una delle più belle spiagge seychellesi, dove le palme da cocco si piegano verso il mare e l’acqua è di un azzurro così cristallino da sembrare surreale. Abbiamo poi visitato Anse Volbert (Cote d'Or), il centro dell’isola caratterizzato da un maggior interesse commerciale, nel quale si possono trovare negozietti di souvenirs e articoli sportivi.

    Ci siamo avventurati, grazie ad un’escursione organizzata in hotel, nell’isolotto di Curieuse Island alla ricerca delle tartarughe giganti – che abbiamo scoperto essere dolcissime – alle quali si può dar loro da mangiare foglioline verdi molto carnose.

    ImageTartaruga Gigante a Curieuse Island

    La giornata sull’isola è proseguita con una visita nella foresta tropicale abitata dai più svariati e innocui animali (granchi giganti, gechi, paguri, tartarughe giganti) per poi approdare nella splendida spiaggia dalla sabbia bianca come borotalco in attesa di un fantastico barbecue sulla spiaggia! Esperienza incredibile! L’escursione si è conclusa con un’immersione attorno al bellissimo isolotto di Saint Pierre dove cielo e mare hanno colori mozzafiato.

    ImageSt. Pierre, Praslin

    La Digue

    Con il battello, puntualissimo e molto comodo, abbiamo raggiunto l’isola di La Digue… MERAVIGLIOSA! Il transfer davvero puntuale ci ha accompagnati dal porto al nostro bellissimo resort: Le Relax Luxury Lodge, situato dopo Anse Patates, spiaggia da cartolina!

    A La Digue circolano solo biciclette per cui abbiamo raggiunto le spiagge più belle e visitato l’isola solo con mezzi a due ruote! Devo dire che La Digue ci ha lasciati senza fiato. Un’isola che profuma di tropici, di estate e di vacanze!!!

    I chioschi che offrono cocktail a base di frutta esotica, succo di cocco e stuzzichini in riva al mare, sono moltissimi e se ne trovano ad ogni angolo. Il centro dell’isola è molto curato, grazioso…un vero gioiellino. La musica caraibica dominava le nostre passeggiate o le gite in bicicletta quasi fossimo in un mondo parallelo, stupendo

    ImageAnse Patates, La Digue

    Durante la permanenza a La Digue abbiamo visitato Anse Source d'Argent, l’ala protetta dell’isola. Un vero paradiso incontaminato. Una volta arrivati siamo rimasti stupiti della bellezza delle spiagge, del color lapislazzuli del mare e delle distese di sabbia bianca alternate da rocce che sbucano dal mare come fossero pepite. Lo snorkelling è d’obbligo e la fauna marina ricchissima di pesci di colori vivaci e fluorescenti.

    ImageAnse Source d'Argent, La Digue

    Abbiamo prenotato presso l’hotel un’escursione alle isole Felicitè, Coco Island e Grand Soeur, raggiunte in catamarano. Esperienza sublime! Una volta arrivati alle sponde delle isole, ci siamo tuffati in acqua per fare snorkelling e goderci il sole sulla sabbia chiarissima, protetti alle larghe fronde delle palme ricurve verso il mare. A bordo del catamarano ci è stato offerto un delizioso buffet a base di pesce, carne e riso: vera insegna creola!

    Mahé

    La nostra vacanza si è conclusa sull’isola principale: Mahè, in un resort sul mare Berjaya Beau Vallon Bay. Quest’isola molto più grande delle precedenti vanta una flora e una fauna decisamente tropicali. Inoltre da Beau Vallon si possono ammirare dei tramonti mozzafiato. Abbiamo noleggiato un’auto alla ricerca delle spiagge più nascoste e più belle dell’isola…e non ce ne siamo pentiti, nonostante la guida sia a sinistra!

    Nella parte sud di Mahé si trovano scorci di paesaggi tipici seychellesi alternati a paesini con il proprio centro, scuole, e negozi. Nella parte ovest, invece, è possibile ammirare il tramonto ogni sera. Non sono pochi i locali che offrono aperitivi e cene per ammirare il sole che tramonta nel mare… un’esperienza bellissima.

    ImageTramonto a Beau Vallon, Mahé
    ImageAnse Takamaka, Mahé
    ImageAnse Forbans, Mahé

    Durante il nostro soggiorno a Mahè, abbiamo fatto visita alle isole Cerf e Saint’Anne, raggiungibili a pochi minuti dal porto di Victoria. Siamo rimasti meravigliati di fronte alle lingue di spiaggia bianca che separano i due mari e collegano le isole una all’altra. Il colore del mare, in questo tratto, è di un bianco/azzurro che solo nelle pubblicità ci è capitato di vedere e l’accoglienza della popolazione isolana è così calorosa che ci siamo sentiti subito a casa.

    ImageCerf Island

    Grazie all’efficienza e alla puntualità dei servizi offerti da Seyvillas siamo riusciti a organizzare una vacanza indimenticabile. Viaggi come questi restano nel cuore e nell’anima di chi li vive e si fissano nella mente come ricordo indelebile.

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Elisa