x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    La Digue - Isola di Relax e Romanticismo

    Prima di parlare della nostra permanenza alle Seychelles volevo segnalare che abbiamo volato con la compagnia aerea Ethiopian e devo dire che è stata decisamente superiore alle nostre aspettative. Aerei di ultima generazione nuovissimi, puliti e con ottimo intrattenimento a bordo, tanto che le 12 ore di volo non si sono quasi sentite. Per il resto ci siamo affidati alla prenotazione degli hotel a Seyvillas e, anche in questo caso, siamo stati pienamente soddisfatti dei servizi offerti e della disponibilità e precisione con cui siamo stati seguiti in tutto. Abbiamo soggiornato a Praslin solo una notte giusto per riprenderci dal viaggio e il giorno seguente ci siamo trasferiti a La Digue ed è proprio di quest’isola che parlerò.

    Adatta a tutti coloro amino la tranquillità e una vacanza all’insegna del relax fuori dal mondo e dal via vai quotidiano. Nonostante sia la più piccola dalle isole maggiormente frequentate dal turismo offre veramente molti scorci di paradiso e le spiagge sono molte e con caratteristiche diverse tra loro, quindi i paesaggi sono sempre sorprendenti e mozzafiato. La particolarità dell’isola è inoltre il fatto che sia totalmente esente da veicoli motorizzati salvo uno o due taxi per il resto l’unico mezzo di trasporto fruibile è la bicicletta.

    ImageBiciclette e mare

    Noi abbiamo soggiornato alla Pension Michel, struttura davvero bella e confortevole. Notevole la cura dei particolari, la pulizia, il giardino curatissimo e la gentilezza e disponibilità del personale, tutto molto familiare e amichevole.

    ImagePension Michel giardino ImagePension Michel camere

    Come dicevo prima le spiagge sono molto varie e con caratteristiche diverse tra loro. Nella parte a Ovest* ci sono quelle con il mare più tranquillo e più adatte ad essere visitate nel pomeriggio per godere di splendidi tramonti e la bellezza del sole pomeridiano. Noi le abbiamo visitate tutte, ma quella che ci ha colpito maggiormente è Anse Severe e naturalmente Anse Source d'Argent dove abbiamo potuto assistere alla celebrazione di alcuni matrimoni davvero semplici e originali.

    ImageAnse Severe ImageAnse Severe tramonto ImageSource d’Argent

    Andando più verso Nord dell’isola si incontrano le spiagge di Anse Gaulettes e Anse Banane, più ventose e il mare è un po’ più mosso, ma offre comunque lo spettacolo di colori e acque cristalline. Lungo la strada che costeggia il mare in un susseguirsi di spiagge, cale e calette si trova un ottimo punto snack che offre fantastici tramezzini, piatti di frutta e succhi freschi.

    ImagePunto Snack ImageSnack

    Nella parte ad est dell’isola invece si trovano le splendide Grand Anse, Petite Anse e la più bella in assoluto (secondo noi) Anse Cocos. Le onde turchesi sovrastate da schiuma candida hanno veramente riempito i nostri occhi di paesaggi memorabili! La sabbia bianchissima e la folta vegetazione che si incontra con le caratteristiche rocce e il mare. Davvero paesaggi da cartolina.

    ImageAnse Coco

    I bagni più divertenti sono stati proprio in queste spiagge, dove, giocare con le onde ci ha fatto tornare un po’ bambini. La Grand Anse e Petit Anse sono facilmente raggiungibili in bicicletta, mentre per Anse Coco ci sono circa 20/30 minuti di passeggiata su sentiero ben segnalato in mezzo alla vegetazione. Da non perdere anche il parco della Reunion con le sue piantagioni di vaniglia e le tartarughe giganti sorprendenti e incredibili da vedere. Purtroppo a causa del maltempo non abbiamo potuto fare escursioni in barca o visitare altre isole nei dintorni, ma così, abbiamo la scusa per ritornare in questo paradiso terrestre! Se posso veramente consigliare una cosa a tutti è di effettuare il trasferimento aereo dalla capitale alle isolette con l’areoplanino Air Seychelles è un’esperienza emozionante e la veduta è impagabile. ImageAir Seychelles ImagePaesaggio dall’aereo

    Che altro dire.. l’unica nostra sfortuna è stato il mal tempo che ci ha accompagnato per tutta la durata della vacanza. I locali consigliano, come periodo meno piovoso, Ottobre e Novembre, ma è pur vero che, anche se con un po’ di pioggia, la nostra è stata una vacanza indimenticabile!


    * Nota di Seyvillas: la balneabilità delle singole spiagge dipende dalla stagione. Consultate la nostra sezione dedicata “Clima e Posizione” per scoprire tutto su alisei e maree.

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Elisa & Samuele Italia