x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Vacanza spettacolare, natura stupenda

    Il nostro viaggio ha avuto inizio sabato 22 aprile diretti verso Milano Malpensa. Siamo partiti puntualissimi verso Dubai. Inutile dire che la paura del volo (non proprio breve!) ha lasciato il posto all’entusiasmo, alla curiosità e alla felicità di intraprendere questo viaggio. Già in questo luogo si sentiva il sapore di vacanza guardando e assaporando la grandezza e varietà dell’aeroporto in questione. Alle 6 del mattino circa, arrivati a Mahé, ci attendeva un bus che di lì a poco ci avrebbe portato presso il porto ove saremmo successivamente salpati verso la rotta della splendida isola di La Digue, nostra meta finale.

    ImageAnse Patates, La Digue

    Appena approdati, dopo qualche centinaia di metri, siamo arrivati alla splendida Guesthouse Hostellerie La Digue, villetta con tre camere, grande bel giardino ricco di piante esotiche che si situava attorno alla stessa e il suono di colorati uccellini che, senza paura, si avvicinavano incuriositi. Dopo qualche ora di riposo e dopo aver affittato delle biciclette per rendere il giro dell'isola più veloce e meno faticoso, siamo andati a rilassarci in una spiaggetta vicina per fare il primo bagno.

    ImageGuesthouse "Hostellerie La Digue"

    Lunedì 24 abbiamo iniziato la nostra giornata visitando Anse Source d'Argent, spiaggia bellissima il cui ingresso è anticipato da un percorso all'interno di viali ricchi di piante e di animali e di un'antica residenza. La spiaggia era come dipinta con colori molto netti, tra la sabbia bianchissima e le rocce granitiche che si appoggiavano con prepotenza nella sabbia, sottolineando la contrapposizione dei colori chiari con quelli scuri.

    ImageAnse Source d'Argent, La Digue

    Il secondo giorno di permanenza ci siamo recati ad Grand Anse, Petite Anse, Anse Cocos. Anche qui la natura ci ha presentato i suoi bellissimi colori e panorami mozzafiato.

    ImageAnse Cocos, La Digue
    ImageVerso la Petite Anse

    Successivamente anche Anse Patates, Anse Severe e Anse Fourmis sono state la nostre mete e, naturalmente, il giudizio non si è discostato dai precedenti.

    ImageAnse Fourmis, La Digue

    Il quinto giorno, dopo aver visitato Anse Severe, abbiamo deciso di fare una breve immersione tra le Isole di Felicitè e Marianne: anche in questo caso la flora e la fauna ci hanno regalato colori e immagini mozzafiato.

    ImageEscursione a Felicité Island

    Venerdì 28 abbiamo optato per un breve tour tra le isole di Sisters, Coco e Felicitè, guardando soprattutto i fondali e facendo una grigliata in compagnia del gruppo con cui abbiamo condiviso l' escursione. Gli ultimi due giorni ci siamo dedicati a ritornare in alcune spiagge già visitate in precedenza, ma non per questo non trovando cose sempre diverse da osservare.

    ImageSnorkeling con tartaruga
    ImageSnorkeling
    ImageSnorkeling

    L'ultimo giorno, durante la mattinata ci siamo recati a Mahé a visitare l'orto botanico, ricco di bellissimi fiori e piante e accompagnato dal suono melodico degli uccellini e dal fruscio delle foglie. A fine giornata, con grande malinconia, ci siamo avvicinati all'aeroporto per prendere il volo che dopo poco ci avrebbe riportato in Italia…

    ImageGiardino botanico di Mahé
    ImageGiardino botanico di Mahé

    Un ringraziamento particolare a SeyVillas per l’organizzazione impeccabile che ci ha permesso di vedere questi posti meravigliosi e di realizzare un piccolo sogno!

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Gabriella