x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Elisa, Lorenzo e Ginevra a spasso per La Digue

    Appena arrivati all’aeroporto di Mahé siamo stati accolti dall’organizzazione di SeyVillas, e dopo un viaggio estenuante è una sicurezza ed una tranquillità senza eguali! Abbiamo preso il traghetto che molto velocemente ci ha portato all’isola di La Digue ed anche lì, una volta arrivati, l’organizzazione ci ha “raccolto" al porto e ci ha portati all’albergo.

    Avevamo deciso di soggiornare all’albergo Le Relax Beach House, un piccolo albergo di sole 4 camere a ridosso della splendida spiaggia con sabbia rosa. L’albergo era molto pulito e le inservienti educate e disponibili a soddisfare le nostre richieste. Abbiamo fissato immediatamente le biciclette per poter andare a giro per l’isola.

    La prima sera abbiamo cenato in albergo, la cucina è buona e non abbiamo speso molto, a differenza dei ristoranti fuori che sono abbastanza cari. Consiglio a tutti vivamente i take-away che hanno una cucina accettabile ed abbastanza varia (ottime insalate di smoked fish) a prezzi molto bassi (in 3 persone circa 300 rupie, cena completa).

    Per quanto riguarda i luoghi da visitare, sono tutti posti meravigliosi. La spiaggia di Anse Source d'Argent è meravigliosa una perla di rarissima bellezza sia per l’acqua cristallina sia per la bellissima giungla che si trova alle sue spalle. L’acqua è caldissima e ci sono pesci meravigliosi che vengono a riva per mangiare dalle mani pezzetti di pane e per farsi accarezzare. Il pomeriggio il mare si increspa un pochino e l’acqua perde un po' della propria limpidezza, per riacquisirla verso le 18, mentre possiamo godere di tramonti mozzafiato.

    ImageAnse Source d'Argent, La Digue ImageNuoto ad Anse Source d'Argent

    Molto belle e poco frequentate sono le spiagge di Anse Severe ed Anse Caïman, facilmente raggiungibili in bicicletta; anche qui si possono trovare baracchini che vendono piatti di frutta buonissimi ed ottimi frullati.

    Le stradi sono percorribili in bici e passano attraverso degli scampoli di foresta nei quali si possono ammirare diverse specie di uccelli e tartarughe giganti in libertà. Profumi, fiori, palme ed animali caratterizzano questi luoghi al di là del tempo, dove il sole cala velocissimo e la foresta si anima di animali che volano e cantano facendo sembrare tutto più speciale.

    ImageTartaruga Gigante a La Digue ImagePiantagione di vaniglia

    Cosa importante è la protezione per la pelle, la crema con protezione bassa non basta, come diciamo noi in toscana “picchia e picchia forte il sole!!”. Conviene anche partire con qualche crema antizanzare, anche se si trovano solo dentro la foresta, in paese sono rare.

    Consiglio a tutti vivamente di fare un viaggio così … e di appoggiarsi a SeyVillas perché l’organizzazione è veramente ottimale e precisa!!!

    Elisa, Lorenzo e Ginevra!

    Image
    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Elisa e Lorenzo