x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Un viaggio che porterò sempre nel cuore

    Il nostro secondo viaggio alle Seychelles è iniziato con un impeccabile servizio Ethiad. Voli in perfetto orario e senza alcun problema, se non la distanza fisica che rende il viaggio in sè abbastanza lungo seppure spettacolare.

    ImageVista dell'alba dall'aereo

    Atterrati finalmente a Mahé abbiamo dovuto affrontare altre due ore circa tra trasferimento al porto di Victoria e successiva traversata con traghetto Cat Cocos fino all'isola di La Digue. Quando, dopo aver dormito un po' sulla barca, abbiamo riaperto gli occhi, ci siamo trovati di fronte il paradiso! Increduli di fronte a dei colori così irreali, come il verde smeraldo dell'acqua e a dei panorami così fiabeschi, non abbiamo potuto far altro che scattare innumerevoli foto da inviare a chi, da casa, attendeva notizie sul nostro arrivo.

    ImageIl porto di La Digue

    Finalmente approdati al porto di La Digue, trovavamo il transfer dell'albergo, organizzato per noi da Seyvillas, con un grande buggy che in pochi minuti ci conduceva al nostro alloggio: Le Domaine de L'Orangeraie.

    ImageLa piscina del Resort "Le Domaine de L'Orangeraie"

    Qui la sorpresa più grande è stata per noi essere accolti in italiano dalla simpatica Lorella che, con grande disponibilità, ci ha accompagnati alla nostra camera:"Benvenuti a casa vostra!" sono state le sue parole...e quanto avrei voluto che quella villa Sir Robert Farqhuar fosse davvero casa nostra!!! Bellissima, spaziosa, con le pareti di pietra e un immenso balcone immerso tra la rigogliosa vegetazione di questo paradiso, ma la cosa che più ci entusiasmava era l'immenso bagno all'aperto con doppio ingresso sia lato camera che lato giardino. Impagabile il piacere di fare la doccia sotto la pioggia!!

    Dopo un primo momento di ambientamento prendevamo pian piano coscienza di dove eravamo arrivati... tutto intorno a noi era così colorato e naturale, il resort così bello e curato nei minimi dettagli, le persone così cordiali e sorridenti, il cibo così ricco di pesce fresco e davvero squisito.

    Sull'isola di La Digue abbiamo trascorso gran parte della nostra vacanza, incantati dalla presenza di spiagge da cartolina quali Anse Source d'Argent (che si presta da cornice per foto meravigliose oltre che per esotici matrimoni sulla spiaggia!!), Grand Anse la cui maestosità delle onde travolge chi la osserva, Anse Severe dove lo snorkeling regala incontri suggestivi. Bellissimo il parco Union Estate dove poter ammirare piantagioni di vaniglia, fattorie con animali, montagne di noci di cocco e innumerevoli tartarughe giganti che si lasciano avvicinare per ricevere il cibo dai turisti entusiasti.

    ImageTartaruga Gigante affamata

    La particolarità di La Digue è il continuo sali scendi da percorrere in bicicletta tra una rigogliosa vegetazione che, qua e là, regala scorci su un oceano dai colori che sembrano la tavolozza di un pittore. Passeggiare in bicicletta col sole che si sta adagiando sul mare colorando le rocce di rosso fuoco mentre una tartaruga vi taglia la strada e vi costringe a fermarvi per accarezzarla è un'emozione unica al mondo, che solo un tale paradiso può regalare.

    A La Digue ci siamo sentiti incredibilmente come a casa nostra nonostante le enormi diversità. La nostra quotidianità lì è stata interrotta solo da una gita giornaliera organizzata per noi dalla splendida Lorella con un ragazzo del luogo, Shamil, che ci ha predisposto un ottimo pranzo di pesce sulla spiaggia dell'isola di Big Sister e un emozionante snorkeling a Coco Island e Felicité.

    ImageGiardino tropicale di Big Sister

    Il giardino tropicale di Big Sister che termina su una spiaggia paradisiaca regala foto invidiabili, così come la spiaggia di Coco Island che per effetto della marea lentamente quasi scompare.

    ImagePanorama Big Sister ImageCoco Island

    Inutile dire quanto velocemente siano trascorsi questi giorni indimenticabili alle Seychelles che raccontano la loro unicità anche nel clima, grazie al quale la vegetazione può essere così rigogliosa. Non è raro infatti poter prendere il sole sotto la pioggia, un'emozione unica! E se avrete la fortuna di poter scegliere il volo interno da Praslin a Mahe come abbiamo fatto noi al ritorno, godrete di uno spettacolo unico. Sorvolare l'oceano al tramonto col sole che fa brillare l'acqua e proprio affianco una nuvola che riversa le sue gocce di pioggia, rende l'idea della specialità di questo posto.

    ImageSole e pioggia

    Lasciare le Seychelles con il ricordo impresso nella mente di quella veduta aerea su una miriade di isolette rocciose al tramonto è la conclusione migliore che si possa desiderare di un viaggio che porterò sempre nel cuore.

    Image

    Alessandra

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Alessandra