x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017
  • Torna a tutti i racconti

    Capodanno in riva al mare

    Molti dei nostri amici ci hanno sempre parlato delle Seychelles come di un vero e proprio paradiso terrestre e questo inverno, per scappare dalle temperature polari del gelido inverno, abbiamo deciso di andare a scoprirlo di persona.

    Io e mio marito, quindi, abbiamo rinunciato al tradizionale pranzo Natalizio e, con le nostre rispettive famiglie che bofonchiavano, siamo partiti il 25 di buon mattino per il nostro viaggio di sole, relax e mare.

    Grazie al sito di Seyvillas abbiamo potuto in tutta libertà scegliere quali isole vedere, in che ordine vederle e dove soggiornare. Inoltre abbiamo optato per il comodissimo pacchetto “trasferimenti inclusi” che ci ha consentito di avere già prenotati tutti i traghetti e gli spostamenti senza doverci preoccupare di nulla durante la vacanza.

    Il nostro proposito era quello di andarci a riposare e rilassare ma allo stesso tempo volevamo girare il più possibile e vedere tante spiagge. Andare alla scoperta delle spiagge più nascoste è stato, infatti, l’aspetto più divertente della nostra vacanza e non vediamo l’ora di tornare per continuare l'esplorazione iniziata.

    Praslin

    La prima isola che abbiamo visitato è stata Praslin. Qui abbiamo deciso di prenotare una gita in catamarano denominata “Robinson Crusoe” che prevedeva la visita all'isola Curieuse dove, oltre a poter ammirare le tartarughe giganti della riserva, è stato possibile fare una passeggiata di una quarantina di minuti nella foresta di mangrovie.

    ImageTartaruga Gigante

    La Digue

    La seconda tappa del nostro viaggio è stata l’isola La Digue. Per spostarci da una spiaggia all’altra abbiamo affittato due bici. Qui, ovviamente, siamo stati nella famosissima Anse Source d'Argent dove per arrivare si percorre un sentiero bellissimo tra piantagioni di cocco, palme e rocce granitiche.

    ImageAnse Source d'Argent, La Digue ImagePiantagione da attraversare per giungere ad Anse Source d'Argent

    Il giorno seguente, sempre percorrendo con la bici delle suggestive strade immerse nella natura, abbiamo raggiunto Grand Anse. Da questa spiaggia è possibile arrivare a piedi ad altre due bellissime spiagge: Petite Anse e Anse Cocos.

    ImageAnse Cocos, La Digue

    Quest'ultima sembra essere molto simile alle altre sue due "vicine" ma, a nostro avviso, ha una particolarità che la rende, potremmo dire, la più bella delle tre – anche se fare una classifica tra spiagge e luoghi suggestivi delle Seychelles è pressoché impossibile perché ogni posto ha una sua caratteristica propria e stilare una classifica sarebbe un lavoro decisamente troppo arduo.

    La particolarità di Anse Cocos è data da alcune piscine naturali nella parte settentrionale della spiaggia perfette per fare il bagno senza paura delle correnti e per sbizzarrirsi in foto da calendario.

    ImageLe piscine naturali di Anse Cocos

    Mahé

    La nostra ultima tappa è stata Mahé e, anche se inizialmente non avremmo mai voluto lasciare La Digue, quest'ultima isola è stata una sorprendente scoperta. Dopo aver affittato una macchina col cambio automatico abbiamo deciso di scoprire le spiagge più famose dell'isola. Lungo la strada per attraversare l'isola da una parte all'altra ci sono bellissimi panorami.

    ImagePanorama da Mahé

    Una delle spiagge che ci è piaciuta di più l’abbiamo scoperta per caso mentre eravamo diretti verso la costa sud dell’isola. La spiaggia in questione è la Fairyland Beach (Relax Beach), vicinissima alla più famosa Anse Royale. Le sue acque cristalline hanno colpito la nostra attenzione mentre percorrevamo la strada sul lungomare e non abbiamo potuto fare a meno di fermarci.

    ImageFairyland Beach, Mahé

    Purtroppo il tempo è volato e dopo 9 giorni la nostra vacanza è giunta al termine. Incantati da questo paradiso, finalmente scoperto anche con i nostri occhi, torniamo alla quotidianità delle nostre vite con l'immensa gioia di aver iniziato un nuovo anno in riva al mare, con i piedi nudi sulla sabbia e l'odore di salsedine tra i capelli.

    ImageAuguri sulla spiaggia

    Torneremo sicuramente per continuare a scoprire questo paradiso incontaminato.

    Grazie Seyvillas e Arrivederci Seychelles!

    Questo diario vi è stato utile? YES!
  • Image di Giulia Roma