x
+ -
Seychelles image

Mahé (SEZ)

x

Aeroporto Andata Ritorno
*From October 2017

Guida alle Seychelles La guida di viaggio completa per le Seychelles

Mappa delle Seychelles

Mahé


Informazioni generali

Chiunque faccia un viaggio alle Seychelles, indipendentemente dalla destinazione finale, passa per forza per Mahé, la più grande e diversificata isola dell'arcipelago. Il suo nome viene da quello dell'ex governatore francese Mahé de Labourdonais e dai primi coloni essa veniva chiamata "île d'abondance" - vale a dire "l'isola dell'abbondanza". Ed in effetti, qui la bellezza naturale è ancora presente in abbondanza: chi non conosce le meravigliose immagini di spiagge bianche, incorniciate da palme tropicali, sotto ad un cielo che sembra dipinto?

L'influenza francese si protrasse fino al 1814, poi le Seychelles passarono sotto il controllo inglese e rimasero parte dell'Impero britannico fino alla conquista dell' indipendenza nel 1976. Anche se appena visibile sulla maggior parte delle mappe del mondo, Mahé si estende per circa 154 km², è lunga 28 km, larga 8 km ed ospita la più piccola capitale del mondo: Victoria.

L'isola è divisa in 22 distretti (in tutto sulle Seychelles ce ne sono 25). Se osservata dall’alto, Mahé colpisce in particolare per le sue montagne di granito ricoperte di vegetazione lussureggiante che si estendono da nord a sud e sembrano quasi formare la colonna vertebrale dell'isola. A est ed ovest, invece, si scorgono lingue di terra che si estendono nel mare come braccia, formando baie le cui acque chiare e turchesi luccicano nella luce tropicale. Dall'acqua si può notare che questa isola di granito esce a picco dal mare. Nel corso di milioni di anni i movimenti naturali dell'acqua hanno creato le caratteristiche spiagge di sabbia soffice e bianca, spesso nascoste in piccole baie.

Lo stupendo paesaggio di Mahé è costituito da montagne di granito coperte da una vegetazione rigogliosa.Lo stupendo paesaggio di Mahé è costituito da montagne di granito coperte da una vegetazione rigogliosa.

Nove seicellesi su dieci, cioè circa 75.000 persone, vivono a Mahé, ed un terzo di questi vive nei pressi della capitale, nel nord dell'isola. Chi non vive a Victoria, vi si reca per lavorare o per fare acquisti. L'inaugurazione dell'aeroporto internazionale (nel 1972) e la dichiarazione di indipendenza dalla Gran Bretagna (1976) hanno reso Mahé un punto d'arrivo per turisti provenienti da tutto il mondo, trasformandola oggi nel cuore economico e culturale delle Seychelles. Oltre all'aeroporto, a Mahé si trovano anche le sedi governative ed amministrative, l'università, gli stadi sportivi, le sedi delle emittenti televisive e radiofoniche, diverse aziende, un porto commerciale e di pesca, nonché le società più grandi, come il birrificio Seybrew e la fabbrica locale di lavorazione del tonno.

Lungo la costa nord-orientale è stata ricavata molta nuova terra abitabile grazie a opere di bonifica, che hanno creato spazio per delle aree commerciali ed un'autostrada a quattro corsie. Eden Island, un’isola completamente artificiale piuttosto distante dall'immagine romantica delle Seychelles, è una di queste superfici strappate al mare.

Eden Island, MahéEden Island, Mahé

Chi desidera esplorare Mahé a fondo ed addentrarsi in zone remote, dovrebbe farlo con calzature robuste ed una buona condizione fisica. Ad ogni modo, oggi le zone abitate sono raggiungibili anche con i mezzi di trasporto grazie ad una buona rete stradale - gli autobus pubblici, i taxi o un'auto a noleggio sono i mezzi migliori per spostarsi.

La parte originaria di Mahé, di una bellezza mozzafiato, è molto varia e permette di esplorare e toccare con mano la sua vegetazione tropicale. Un'escursione in macchina sulle strade tortuose lungo la costa o nell’entroterra montuoso offre un'opportunità fotografica dopo l'altra: colorate case di legno in stile creolo, accoglienti negozietti tropicali, incantevoli baie solitarie - e tutto ciò nel bel mezzo di una vegetazione rigogliosa. Al centro di Mahé le vette imponenti e la foresta equatoriale, con la loro flora e fauna, fanno da cornice a numerosi sentieri escursionistici. Innumerevoli sorgenti di acqua dolce plasmano e danno vita a questa natura così ricca e all'aspetto maestoso dell'isola. In questa regione crescono palme tropicali ed altri alberi, come quelli di mango, papaya, banana e piante del tè. La spiaggia più lunga e conosciuta è la Beau Vallon, nel nord-ovest di Mahé. Qui, come nella capitale, si concentra il turismo e lungo la vasta baia si possono trovare tanti alloggi di vario tipo, ristoranti, negozi e centri per sport acquatici. Chi invece cerca un po' di pace dovrebbe dirigersi verso il sud dell’isola, dove si incontra un ambiente più tranquillo.

Beau Vallon, MahéBeau Vallon, Mahé

Circa 5 km al largo della costa nord-orientale di Mahé si estende il Parco Nazionale Marino di S.te Anne, fondato nel 1973 e costituito da sei piccole isole e la laguna circostante. Questa riserva naturale è composta dalle isole Cerf Island, Île Cachée, Moyenne Island, Round Island, Long Island e S.te Anne, la più grande del gruppo. In queste acque vive una grande varietà di specie di pesci ed altra fauna marina, che qui trova un'importante zona di rifugio. Raccogliere conchiglie e pescare sono attività severamente vietate, così come praticare sport acquatici a motore – qui la parola d'ordine è turismo sostenibile. Il parco marino ha eccellenti aree di snorkeling con una grande varietà in termini di flora e fauna – soprattutto nel Sainte Anne Channel, un canale tra S.te Anne e Moyenne.